e calenne-lapio.org

e calenne

 

Le Calende meteorologiche

Usanza molto diffusa tra i contadini di Lapio, che ancora oggi viene praticata da qualche appassionato, corrisponde alla misurazione del tempo meteorologico secondo un rituale molto antico e particolarmente complesso.

E  Calenne

Con questo rito, si annotava l’ osservazione meteorologica e si prevedeva il “tempo” nei mesi dell’anno successivo.

Prendendo in considerazione i giorni dal 13 dicembre al 6 gennaio, con esclusione del giorno 25, che era considerato un giorno di sosta, poiché si credeva che in quel giorno il tempo si fermasse.

Dal 13 dicembre al 24 si procedeva in avanti con la conta dei mesi per cui come indicato in seguito al  13 dicembre  corrispondeva il tempo che si sarebbe verificato nel mese di gennaio successivo.

Dal 26 dicembre al 6 gennaio si contava all’indietro.

Eccovi elencate le rispettive  corrispondenze:

13 Dicembre                     Gennaio

14 Dicembre                      Febbraio

15 Dicembre                       Marzo

16 Dicembre                      Aprile

17 Dicembre                      Maggio

18 Dicembre                      Giugno

19 Dicembre                      Luglio

20 Dicembre                      Agosto

21 Dicembre                      Settembre

22 Dicembre                     Ottobre

23 Dicembre                      Novembre

24 Dicembre                      Dicembre

25 Dicembre  sosta

26 Dicembre                        Dicembre

27 Dicembre                        Novembre

28 Dicembre                        Ottobre

29 Dicembre                        Settembre

30 Dicembre                         Agosto

31 Dicembre                          Luglio

1 Gennaio                              Giugno

2 Gennaio                              Maggio

3 Gennaio                               Aprile

4 Gennaio                               Marzo

5 Gennaio                              Febbraio

6 Gennaio                              Gennaio

Quindi se per esempio  il 13 dicembre sarebbe stato nevoso, con ogni probabilità lo sarebbe stato anche gennaio, se il 17 dicembre sarebbe stato freddissimo, quasi certamente lo sarebbe stato, con le opportune differenze, anche maggio.

Un 20 dicembre tiepido, con il sole, corrispondeva a un agosto meteorologicamente caldissimo. 

I più meticolosi, sono soliti annotavano le osservazioni almeno tre volte al giorno, per avere una rilevazione quanto più obbiettiva possibile.