lapiani nel mondo famiglia caprio nutile damore romano carbone-lapio.org

Carbone Giuseppina

La storia di Giuseppina Carbone

così come è stata scritta da un suo nipote in America

 

Giuseppina Carbone nacque il 12 novembre 1879 nel comune di Lapio in provincia di Avellino nella regione Campania in Italia. Il paese è situato su una collina, baciata dai raggi del sole, all'ombra del monte Tuoro. E 'un centro agricolo nel cuore dell'Irpinia, in una valle sulla riva sinistra del fiume Calore.

Giuseppina nacque poco dopo l'unificazione italiana del 1871. In questo anno, l'Italia era diventata una nazione unita, con una costituzione democratica, tuttavia, il sud non aveva raccolto alcun vantaggio economico da questo sviluppo.

Le condizioni erano effettivamente peggiorate e non migliorate, le  tasse aumentate e tuttavia, nulla era stato fatto per stimolare l'economia stagnante del sud.

La terra non era curata adeguatamente, non era irrigata, gli alberi non erano stati piantati per fermare l'erosione e le inondazioni, e poco era stato fatto per migliorare la qualità del suolo.

Come la terra era diventata più povera così anche i contadini.

Le malattie aumentavano, le epidemie di colera e malaria spinsero migliaia di italiani del sud a lasciare il paese. Tra le malattie ne arrivò una misteriosa che distrusse molte delle viti nel sud Italia.

Di conseguenza, migliaia di agricoltori si sono trovati senza i mezzi per guadagnarsi da vivere. Tradizionalmente, il sud Italia era sempre stato peggio di centro e nord Italia.

Al volgere del secolo era appena possibile sopravvivere, la maggior parte della terra era di proprietà di pochi nobili ricchi che vivevano nelle bene. In molti comuni l'acqua era un lusso. Le strade erano impraticabili in caso di maltempo.

L'inverno era breve, ma era duro e le casupole non avevano il riscaldamento. Le estati erano calde e  accompagnate da siccità.

Il contadino italiano non è stato l'unico che ha sofferto la povertà generale del sud.

I lavoratori qualificati non riuscivano più a trovare un impiego, migliaia di uomini hanno lasciato le loro famiglie alle spalle per trovare lavoro in America.

Entrambi i miei nonni hanno  lasciato l'Italia all'età di 16. Essi speravano di trovare lavoro in America come scalpellino e mandare soldi alle loro famiglie il più presto possibile. Come molti giovani che avevano appreso il loro mestiere, lavorando a fianco dei loro padri in età molto precoce.

Tra il 1880 e il 1920, quattro milioni di immigrati italiani attraversarono l'Atlantico per gli Stati Uniti.

Questi italiani sono venuti in cerca del "sogno americano". Erano alla ricerca di una vita che non avrebbero mai potuto avere entro i confini della povertà dell’Italia

La maggior parte degli immigrati della fine del secolo erano maschi di età compresa tra 24 e 45 anni. Molti dovevano rimanere negli Stati Uniti, solo il tempo necessario per guadagnare denaro per migliorare la loro situazione familiare ed intendevano tornare alle loro famiglie, non appena possibile.

Con soli 30 dollari in tasca, Giuseppina, insieme con la sorella Giovanna, partirono da Lapio si imbarcarono a Genova Italia il 28 APRILE 1898 a bordo della S / S SME.

Il prezzo medio di timoneria in questo periodo era di trenta dollari.

Raramente vi era il permesso sul ponte,  tutti erano nella classe terza o passeggeri di terza classe, hanno trascorso la maggior parte del loro viaggio ammassati, dormendo coprendosi con gli stessi loro  abiti, e a fianco i loro bagagli, perché non c'era posto per loro altrove.

Di solito avevano da mangiare zuppa o stufato, dovevano lavarsi con l'acqua salata che a volte ha causato irritazioni della pelle e varie infezioni.

È arrivata a Castle Garden di New York il 11 maggio 1898 con destinazione Boston per stare con suo fratello, Antonio. Dal 1 agosto 1855 al 18 APRILE 1890, gli immigrati che arrivano nello stato di New York vennero tutti attraverso Castle Garden.

 

Giuseppina Carbone in  Goduti era nata il 12 nov 1879 a Lapio, Avellino, Campania, Italia.

E 'arrivata a New York, Stati Uniti d'America l'11 maggio 1898 (Nome Nave: SS EMS).

Ha sposato in Luigi Goduti.

Viveva a Cambridge, Middlesex, Massachusetts, USA nel 1930 (211 Fayerweather Via: Owned).

Morì il 3 marzo da 1975 a Cambridge, Middlesex, Massachusetts, Stati Uniti d'America.

La sua professione in America era la sarta

 I genitori di Giuseppina Carbone erano

Giovanni Carbone e Filomena Coppa ( forse Coppola )

 La sorella era Giovannina carbone 1883 -1917

Il fratello era  Antonio Carbone 1877 -1930

 Ha sposato all’età di ventun anni il 29 dicembre del 1900 A Boston

il sig. Luigi Francisco Goduti nato il 13 marzo 1879 a Montefalcone in Val Fortore ( Bn)

 I figli:

·         Luigi Goduti

·         Vivente (omesso per privacy)

·         Vivente (omesso per privacy)

·         Mary Goduti

·         Fedele Goduti

·         Jhon Goduti

·         Arturo Goduti

·         Adolfo Goduti

·         Emma Goduti