à panzettella-lapio.org

à panzettella r'aino

A panzettella r’aino

 Ingredienti

- 1 pancetta di agnello (600- 800 gr) aperta a tasca (panzettella r'aino)
- 4 uova (ova)
- 150 gr. di pane raffermo grattugiato ( pane tuosto)
-  2 cucchiai di pecorino grattugiato (pecorino rattato)
-  Prezzemolo tritato  e qualche foglia di basilico (pitrusino e vasinicoia)
-  sale e pepe q.b.
-  Olio extra vergine di oliva (uoglio r'auliva)
- 1 spicchio d'aglio
- 1 Cipolla  bianca a dadini (nà cepolla  ianca a piezzi)
-  mezzo bicchiere di fiano
- 1 litro  di passata di pomodori pelati  ( nò bocciaccio è pommarole )


Si prepara il ripieno, mettendo insieme e impastando pane raffermo grattugiato o sbriciolato, pepe nero macinato, prezzemolo tritato, formaggio pecorino grattugiato.

Per l’impasto servirsi delle uova, facendo attenzione che il ripieno da raggiunga una consistenza cremosa e non liquida.

Prendere la pancetta di un piccolo agnello,con un coltello scostare la pelle dalle costole, tanto da ottenere una tasca.

In quest’ultima  si inserisce il ripieno e si cuce il bordo aperto con filo doppio.

Soffriggere l’aglio intero e la cipolla tritata con l’olio, aggiungere la pancetta farcita e farla rosolare da ambo i lati per qualche minuto.

Sfumare il vino bianco e far evaporare.

Eliminare l’aglio ed unire la salsa di pomodoro, un ciuffetto di prezzemolo e qualche foglia di basilico.

Salare secondo il proprio gusto e cuocere a fiamma bassa per circa un’ora aggiungendo dell'acqua se necessario, per terminare la cottura.

Per capire il grado di cottura pungere la pancetta con uno stecchino, se entra con facilità potete spegnere altrimenti prolungare la cottura.

Quando la pancetta è pronta, si serve tagliandola a fettine non troppo sottili, togliendo prima, ovviamente, il filo doppio

Considerando che non si butta niente ,  il sugo può essere utilizzato per condire la pasta


 







































buon appetito